mercoledì 12 marzo 2008

Giustificazioni

Dopo anni di assidua frequentazione dei bagni pubblici femminili posso dirlo a chiare lettere: le pulzelle NON si lavano le mani dopo un incontro romantico con l’amata tazza.
Ebbene sì, amici uomini vicini e lontani: pensavate di essere soli in questa salutare abitudine?
Ebbene no, la quippresente bloggherina lo smentisce.
Questa salubre pratica viene sposata da pulzelle di età, ordine, grado, provenienza geografica, colore di fondotinta assolutamente diverse, tanto che viene difficile tracciare un identikit.
Lo sketch più bello: una dirigente della mia azienda che, lavandosi le mani, si giustifica dicendomi: “Sono appena uscita da una riunione, non sai a quanta gente l’ho data”.

2 commenti:

Brukoniglio ha detto...

E' sconsolante notare come, spesso, la gente non abbia disgusto di sè stessa, pur praticando le cose più schifose, ma sia sempre pronta a "disinfettarsi" dal contatto con il prossimo (sporco a priori). Ordinaria disumanità.

Anonimo ha detto...

In relazione a quanto scritto , ti dirò... la cosa più brutta è andare in bagno per fare la pipì, incontrare casualmente un collega e salutarlo, all'uscita dagli appositi "stanzini" tu che magari sei più veloce sei in fase di lavaggio e asciugatura mani...Lui ti raggiunge due minuti dopo ( intanto che tu ti stai asciugando le mani ), ti guarda e ( senza essertele lavate ) ti batte entrambe le mani sulle spalle ed esclama "..bella vita che fai te!!" al che prende ed esce dal bagno.. 2 secondi di smarrimento poi di fretta esci e lo cerchi con lo sguardo, adocchiandolo anche da lontano gli urli "schifoso di merda, la prossima volta le mani lavatele e poi infilatele in tasca!!" ( e in corridoio si affaccia mezza azienda guardando il malcapitato schifosone ).
Ti assicuro che questa scena è accaduta davvero e io ne sono stato testimone (e ho schivato al volo la doppia pacca solo perchè un ignaro collega, appena entrato in bagno, si è inserito con una conversazione con lo schifoso) .... BLEAH!!!

-riccio-