giovedì 6 marzo 2008

Asimmetria mnemonica

Assieme alla cellulite sui polsi, zampe di galline e caldane, l'Alzheimer incombe sulla mia vita. Ieri uno dei miei migliori amici (13 anni di solida sopportazione reciproca) mi ha scritto una e-mail per ricordarmi alcuni fra i più bei gesti che avrei fatto per lui, tipo: essere corsa a casa sua in un momento di crisi emotiva dopo una infernale giornata lavorativa, essere andata alla stazione alle sette di mattina per salutarlo prima di un lungo viaggio con un bellissimo libro in regalo, e così via.
Non so se sono davvero io l’artefice di questi gesti, ma il solo fatto che qualcuno pensi che avrei potuto esserlo mi rende orgogliosa di me.
In risposta, gli ho chiesto se la vita lo affanna.

5 commenti:

Captain's Charisma ha detto...

ma non ce l'hai veramente la cellulite sui polsi, vero?

Evylyn ha detto...

Ovvio che no!Ma non penso esista la cellulite ai polsi, vero?

Anonimo ha detto...

Dopo aver compiuto anche solo uno di questi gesti in realtà dovresti addormentarti ed il mondo esere fiero del fatto che la mattina tu ti risvegli...
La cellulite sui polsi ... mmmm ... però si simula con i tappetini del mouse che hanno quei fastidiosi supportini ergonomici in gel!! ( Bleah!! )
:oP
- Riccio -

Evylyn ha detto...

@riccio Io scherzo!So bene di aver fatto quei gesti, ma il fatto che qualcuno per me importante li ricordi con tanto affetto mi imbarazza e così cerco di sdrammatizzare con una battuta!Cmq, no, non ho la cellulite sui polsi, odio mouse e tappetini; io vado sempre di touchpad.

Brukoniglio ha detto...

La cellulite sui polsi è un'immagine che mi porterò dietro a lungo... :D
Sarà che sono sotto effetto di strane sostanze autoprodotte dal mio organismo ma questo tuo post mi ha ricordato vecchi aneddoti e mi ha un pò commosso. Positivo, comunque: è pur sempre un'emozione che mi hai donato.